Piazza intitolata a Mussolini, studenti e partigiani in rivolta

partigMONSELICE (PADOVA), 7 NOV – Studenti e partigiani sulle barricate per impedire che a Monselice venga intitolata una piazza a Mussolini. Dopo la sollevazione in ‘rete’ la protesta scende in strada: sabato mattina degli studenti parteciperanno al presidio dell’Associazione nazionale Partigiani per manifestare “la più irremovibile opposizione alla decisione di intitolare al duce la piazza della frazione di San Bortolo”. Dopo le prime esternazioni la giunta ha deciso di proporre una consultazione popolare.

Strage di Codevigo, boicottaggio al film che narra gli orrori compiuti dai partigiani



   

 

 

6 Commenti per “Piazza intitolata a Mussolini, studenti e partigiani in rivolta”

  1. Francesca dalla Svizzera

    Una piazza (o una via, poco importa) intestata al duce? Era ora che la reputazione di Benito Mussolini venisse riscattata, pur riconscendo i suoi errori. È ora di smettere di insegnare che il duce è stato un mostro e che i partigiani sono stati delgi angioletti. È innegabile che Mussolini sia stato un patriota, ha governato l’Italia con amore, direi che ha amato di più la patria che le sue donne. Alla fine sì, lo ammettiamo, ha commesso una scivolata (alleanza con Hitler) che forse poteva evitare.

    • Cara Francesca,
      sono nato e vivo in quella che fù la Palude Pontina, BONIFICATA DAL DUCE in meno di due anni. Purtroppo è destinata a tornare palude! Vedremo se i partigiani la bonificheranno di nuovo! Io titolerei quella piazza a Stalin che ha fatto tanto del bene!!

  2. rosario del vecchio

    è giusta quella protesta!! … infatti abbiamo alle massime cariche dello Stato italiano personaggi che hanno approvato e applaudito per 50 anni i Lager Sovietici (li ho conosciuti e ascoltati di persona quando anche io credevo che il Comunismo fosse il bene e il Fascismo fosse il male in persona)… mai si sono pentiti e anzi sono stati premiati col massimo riconoscimento in uno Stato democratico. Ex Terroristi insegnano all’Università ed educano i giovani … quindi il Male è l’Anti-Comunismo. Oggi tutti gli ex-Comunisti non pentiti sono filo-Euro, filo-Radicali, filo-Massoni, filo-Nichilisti, filo-Pacifisti, filo-Globalisti, filo-Capitalisti … non c’è da meravigliarsi, quindi, che il più famoso Leader Socialista-Rivoluzionario che Loro hanno tanto amato – prima che Lui passasse dal Mito Sovietico al Mito Fascista – non c’è da meravigliarsi se Loro continuano ad Odiare il Fascista Mussolini, dittatore italiano, che ha ucciso qualcuno e mandato al confino qualche migliaio di persone (e poi ha trascinato l’Italia in una folle alleanza con Hitler) e continuano a non fare una piega quando si tratta di Lenin Stalin Mao Che Guevara e tutti i Capi Comunisti italiani che idolatravano i Miti Sovietici. E’ giusto che Loro preferiscano ad un Dittatore italiano i Dittatori Stranieri, incalcolabilmente più Sanguinari e spietati di qualunque uomo politico italiano. E’ giusto: al Manganello, al Carcere e alla Retorica Fascista preferiscono i Lager e gli Stermini di milioni e milioni di innocenti. Quello è il Cattivone e Quelli sono Compagni che hanno un pochino esagerato (salvo che in quei Tempi erano Eroi e Padri dell’Umanità).

  3. rosario del vecchio

    ma in Italia c’è una Dittatura Ideologica solo di Sinistra e nessuno dice nulla! … tra l’altro: il Fascismo è figlio Legittimo del Comunismo. Eppure il Fascismo è Tabù mentre tutta la classe Dirigente italiana o è alleata con gli ex Comunisti o è ex-Comunista rigorosamente “Non-Pentita” … e gli stessi Cattolici sono enormemente indulgenti e amici con gli ex-Comunisti non pentiti mentre sono duri e spietati con gli ex- Fascisti (mentre, quando il Fascismo era al potere, quegli stessi Cattolici baciavano i piedi a Mussolini) … insomma: denuncio l’Ipocrisia di chi fa tanto l’Anti-Fascista mentre è alleato coi Comunisti che hanno sterminato i Cristiani, le opposizioni, i Kulaky e altre decine di milioni di persone. Cosa che comunque il Fascismo non ha fatto. Quindi giustizia vuole che si denunci l’ipocrisia e che non si diano colpe quando le colpe non ci sono.

  4. Mussolini era una grande statista tutto quello che ha fatto è scritto nei veri annali della storia quella giusta non controversa o quella che hanno scritto i comunisti per parlare dei partigiani bisognerebbe avere un po di pudore per non odiare quella gente che hanno fatto più morti loro della stessa guerra

  5. fai del bene e nessuno lo sa fai male 1 volta e tutti se lo ricordano , ma si e’ giusto cosi’ perche’ intitolare una piazza a un grande uomo? meglio intitolarla a dei balordi che sono stati uccisi da qualcuno che stava proteggendosi,si comunque continuiamo cosi’ ed e’ giusto che l’italia stia affondando,la colpa non e’ solo politica ma di tutti sti imbecilli che la accondiscendono.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -