Netanyahu alla Mogherini: Gerusalemme è capitale non insediamento

mogherini-Netanyahu

 

7 nov – “Gerusalemme è la capitale di Israele e non è un insediamento”. Lo ha detto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu incontrando l’Alta rappresentante dell’Unione europea per gli Affari Esteri e la politica di Sicurezza Federica Mogherini, secondo quanto riporta il Jerusalem Post.

I quartieri ebraici di Gerusalemme saranno sempre parte di Israele, ha aggiunto il premier, rispondendo alle critiche internazionali secondo le quali le costruzioni ebraiche sulla Linea verde danneggiano il processo di pace. “I quartieri dove gli ebrei vivono e dove stiamo costruendo sono nelle mani dei governi israeliani da 50 anni”, ha spiegato Netanyahu. “Tutti sanno che rimarranno parte di Israele in qualsiasi accordo di pace”, ha aggiunto. “Respingo la falsa affermazione che questo insediamento o un altro sia la radice del conflitto“, ha detto il primo ministro Netanyahu

I politici europei che hanno chiesto un riconoscimento unilaterale dello Stato palestinese sono “irresponsabili” ha detto il primo ministro israeliano riferendosi al riconoscimento da parte della Svezia della Palestina come uno Stato avvenuto lo scorso mese. Netanyahu ha detto a Mogherini che è totalmente “irresponsabile” per i Paesi europei compiere questo passo. Non ci può essere una situazione nella quale l’Europa riconosce uno Stato palestinese che non accetta Israele come Stato ebraico e non rispetta gli interessi della sicurezza israeliana, ha aggiunto.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -