Calabria: marocchino accoltella connazionale nella moschea di Gizzeria

coltelloCatanzaro, 6 nov.  – Un marocchino di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri di Lamezia per avere accoltellato un connazionale durante l’ora obbligatoria di preghiera del venerdì all’interno della moschea di Gizzeria. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, l’uomo ha trafitto il connazionale con almeno quattro coltellate all’addome, approfittando della sua posizione di raccoglimento in preghiera. I testimoni hanno chiamato i carabinieri dimostrandosi molto collaborativi.

I militari hanno bloccato il sospettato a poca distanza dalla moschea, sorprendendolo mentre tentava di nascondersi, e lo hanno arrestato. Alla base del gesto vi sarebbero contrasti personali. (AdnKronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -