Rapper tedesco si unisce all’isis. In un video mostra la testa mozzata di un nemico

Deso-Dogg2

 

5 nov – Il rapper tedesco  Denis Cuspert, aka Deso Dogg, aka Abu Talha al-Almani, è apparso in un video dello Stato islamico che riprende una decapitazione.

Secondo la Deutsche Welle, non è chiaro se Cuspert abbia commesso gli omicidi mostrati nel video, ma di sicuro viene visualizzato mentre tiene in mano la testa mozzata di un avversario del gruppo terroristico. Egli dice che le vittime della decapitazione avevano scelto di combattere contro IS ed “è per questo che hanno subito la pena di morte”.

Deso-Dogg

Nel video, Cuspert, che ora si fa chiamare con il nome di battaglia di Abu Talha al-Amani, parla la sua lingua madre, nel tentativo di attrarre tedeschi salafiti e impressionabili, oppure giovani tedeschi.

Vi erano state segnalazioni all’inizio di quest’anno che Cuspert era stato ucciso mentre combatteva in Siria, ma questo video sembra contraddire questa affermazione.  L’autenticità del video, pubblicato da attivisti siriani nella provincia di Dair as-Saur del paese, è tuttavia ancora da verificare.

Cuspert è un convertito musulmano che ha numerosi precedenti e condanne carcerarie. E’ figlio di madre tedesca e padre ghanese ed è nato a Berlino.

Un rapporto dell’Ufficio federale tedesco ha dimostrato che centinaia di giovani tedeschi che sono andati in Siria per combattere in gruppi jihadisti sono soprattutto giovani maschi che non sono riusciti a finire la scuola. Inoltre molti dei jihadisti tedeschi si sono  radicalizzati in Germania, frequentando gruppi salafiti.

ATTENZIONE – SCENE MOLTO CRUENTE !! VIDEO SCONSIGLIATO E PERSONE EMOTIVE



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -