Grecia sciopero di navi e traghetti contro la privatizzazione dei porti

pireo

 

5 NOV – Domani navi e traghetti resteranno attraccati nei porti della Grecia per effetto dello sciopero di 24 ore proclamato dalla Federazione Nazionale dei Dipendenti dei Porti (Omyle) in segno di protesta contro la privatizzazione dei porti decisa dal governo. “La voce dei dipendenti dei porti di Pireo, di Salonicco e di tutti gli altri porti del Paese – si legge in un comunicato della Federazione diffuso dal sito zougla.gr – giungerà forte e con decisione al governo. Di fronte alla politica governativa e alle sue iniziative di svendere i porti, i lavoratori rispondono di nuovo con azioni unitarie”.

Nell’ambito della protesta è stata indetta per domani alle 12:00 locali una manifestazione nella centralissima piazza Clathmonos nella capitale.(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -