Arabia Saudita, pachistano decapitato per traffico di droga

decapitazione

 

5 nov 2014 – Un pachistano, condannato a morte per traffico di droga, e’ stato decapitato nell’Est dell’Arabia Saudita. Lo ha annunciato il ministero degli Interni di Riad. Mohammed Sadiq Hanif e’ stato riconosciuto colpevole di aver introdotto nel Paese eroina in capsule, che ha ingurgitato. Lo ha indicato una nota del ministero diffusa dall’agenzia ufficiale Spa.

Questa decapitazione porta a 64 il numero delle esecuzioni nel regno dall’inizio dell’anno. Human Rights Watch (Hrw) si e’ allarmata dell’aumento del numero di esecuzioni in questo Paese ultraconservatore del Golfo, sottolineando che 19 persone – otto delle quali condannate per reati non violenti – sono stati giustiziati tra il 4 e il 20 agosto. (fonte AFP)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -