Tarvisio, raccolta firme contro l’arrivo dei profughi in Valcanale

profughi4 nov – Primi risultati per la petizione contro l’arrivo dei profughi in Valcanale. Ieri mattina il referente di valle della Lega Nord, Stefano Mazzolini, ha consegnato in municipio le prime 637 firme. «Siamo solo all’inizio – afferma – il nostro obiettivo è raggiungere quota 3 mila. Per questo invito la popolazione di Tarvisio a firmare la petizione che si può trovare in molti locali pubblici della valle».

Proprio agli operatori turistici della zona va il ringraziamento di Mazzolini, per aver accolto l’iniziativa e contribuito alla raccolta delle firme. «Gli extracomunitari, nell’ex caserma La Marmora di Tarvisio – continua l’esponente del Carroccio – non li vogliamo noi e nemmeno i cittadini. E’ inutile che i dinosauri della politica locale o i buonisti della domenica tentino di far passare un messaggio diverso: non si tratta né di razzismo né di scarsa propensione all’accoglienza. Ciò che vogliamo è salvaguardare l’immagine turistica della nostra valle. Gli ex sindaci che sono intervenuti nei giorni scorsi hanno creato già abbastanza danni quando erano in carica: vogliono per caso dare il colpo di grazia al nostro territorio?».

Sull’ipotesi di organizzare un dibattito pubblico sul tema immigrati, Mazzolini non ha dubbi: «Un dibattito? E per fare cosa? Chi lo propone vada a fare un giro nelle città del Fvg dove gli immigrati sono già arrivati e si sono allargati a macchia d’olio. Si accorgerà di come la gente abbia paura di uscire da casa. Impegniamoci invece a riportare il gruppo sportivo degli alpini nella La Marmora».

udinetoday.it



   

 

 

1 Commento per “Tarvisio, raccolta firme contro l’arrivo dei profughi in Valcanale”

  1. Sono d’accordo con Mazzolini…Io vivo a Udine e venerdì intorno alle 19:00 per la prima volta ho avuto paura di camminare sola in strada….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -