GB, reclute libiche rispedite in Patria: hanno violentato donne e anche un uomo

libici

 

LONDRA, 4 NOV – Tornano in patria prima del previsto le reclute libiche giunte in Inghilterra per essere addestrate dalle truppe britanniche. Cinque dei 300 militari di stanza in una base vicino a Cambridge sono stati accusati di violenze sessuali, tra cui aggressione e molestie a donne e lo stupro di un uomo.

Il ritorno in Libia era previsto in teoria per fine novembre. Il ministero della Difesa di Londra ha comunque sostenuto che la maggior parte delle reclute libiche ha risposto bene all’addestramento. tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -