Roma: nomade nasconde la refurtiva nella coperta della figlia piccola

nomadi-campo3 nov – Case Rosse: borseggio sul bus 40 in via Cerchiara. Hanno preso di mira una passeggera del bus 40 derubandola del tablet. A bloccare due donne, domiciliate presso il campo rom di via di Salone, gli agenti del Reparto Volanti della Questura di Roma, che hanno bloccato le borseggiatrici in via di Cerchiara, zona Case Rosse.

REFURTIVA ADDOSSO ALLA FIGLIA PICCOLA – Le due, dopo aver adocchiato il ‘pc portatile’ contenuto nella borsa di una passeggera, lo hanno asportato dopo aver spintonato la proprietaria. La donna si è però subito accorta di quanto accaduto, notando il suo tablet occultato sotto la coperta con la quale la giovane avvolgeva la figlia piccola.

COLLABORAZIONE DELL’AUTISTA – Grazie anche alla collaborazione dell’autista del mezzo pubblico, le due sono state bloccate e prese in consegna dagli agenti del Reparto Volanti diretti dal dottor Eugenio Ferraro. Condotte presso il Commissariato Casilino, sono state denunciate per tentato furto con destrezza.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -