Domodossola: molotov vicino alla struttura che ospita i clandestini

scritta-domodossola

foto la stampa

 

3 nov – Una molotov è stata trovata il 30 ottobre all’ingresso di Casa Letizia, la struttura dei frati Cappuccini che ospita a Domodossola, nel Verbano, una ventina di clandestini giunti  dopo gli sbarchi dei mesi scorsi. Sull’asfalto la scritta “negri bruciate tutti”.

Sul posto si sono precipitate la polizia di Domodossola e la Digos della questura di Verbania, malgrado la bottiglia fosse ancora intatta, non era stata incendiata, come scrive la stampa. Praticamente uno schieramento di forze dell’ordine messo in allarme per una scritta.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -