Cremonesi: “Roma è una casbah più che una capitale europea”

Fontana di Trevi, bazar del degrado

Fontana di Trevi, bazar del degrado

 

31 ottobre – Grido d’allarme del presidente della Camera di Commercio capitolina all’Adnkronos: “La città è in completo abbandono tra degrado e abusivismo imbarazzante“. E annuncia: “Siamo pronti a impegnare risorse per renderla vivibile”

(AdnKronos) – “Roma è in completo abbandono. Il mio non è un attacco personale al sindaco Marino ma a un modo di intendere la città e la politica che non è più accettabile”. Ad affermarlo, intervistato dall’Adnkronos al Palazzo dell’Informazione, è il presidente della Camera di Commercio di Roma Giancarlo Cremonesi, che lancia un grido d’allarme su una città che, dice, tra il degrado e un abusivismo “imbarazzante”, sembra “più una casbah che una capitale europea”.

marino

A fronte di questa situazione, dice Cremonesi, “dobbiamo imparare ad avere dei progetti, a capire che cosa vogliamo per la nostra città; dovrebbero quindi essere chiamate tutte le forze sia economiche che politiche, sia imprenditoriali che gli investitori internazionali, per sviluppare quei progetti”. La Camera di commercio di Roma è pronta a dare il suo contributo. “Lo vogliamo dare non solo partecipando a idee e progetti ma anche mettendo in campo le risorse economiche che ancora abbiamo a disposizione e che ogni anno abbiamo” spiega il presidente.

roma_venditori_abusivi

“Siamo pronti a impegnare tutte le risorse che abbiamo – propone – per rendere questa città vivibile e attrattiva nell’ambito di progetti condivisi con l’amministrazione comunale e con le forze economiche della città, con le associazioni di rappresentanza, con i sindacati e i lavoratori affinché le nostre imprese e attività economiche possano svilupparsi e prosperare”.

“Oggi credo che fare impresa a Roma ha del miracoloso, è per questo che serve un progetto che possa durare gli anni necessari per rendere la capitale di nuovo degna di questo nome” rimarca Cremonesi.

Persone che possono occupare suolo pubblico senza che Marino intervenga

Persone che possono occupare suolo pubblico senza che Marino intervenga

“La città, fra l’altro, ha perso anche la sua peculiarità di essere attraente e bella per i turisti – continua il presidente della Camera di commercio di Roma – per lo stato di degrado in cui versa, a cominciare dalla pulizia e dalla manutenzione stradale. Sono tante e tali le buche che Roma è addirittura pericolosa” sottolinea. “Un degrado tangibile anche nell’abusivismo, dalle insegne dei negozi ai cartelloni, all’abusivismo commerciale con un sistema di ambulanti imbarazzante. E’ veramente una città che si avvicina a una casbah più che a una capitale di un Paese industrializzato”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -