Livorno, spazzini in sciopero contro il sindaco M5S: rifiuti in strada

+++ RPT +++ Filippo Nogarin apre la sede delimitato elettorale in piazza  +++ RPT +++

 

30 ottobre – Sciopero degli spazzini a Livorno, dove è sindaco il  pentastellato Filippo Nogarin. In varie zone della città i rifiuti hanno fatto la loro comparsa in strade, piazze, marciapiedi e anche nei giardini pubblici. Oggi hanno incrociato le braccia i netturbini della Cooplat, la cooperativa che ha in appalto il servizio di pulizia delle strade, causando notevoli disagi, anche alla circolazione nel centro storico.

Gli spazzini protestano, già da alcuni giorni con varie iniziative, perché nel bando dell’Aamps, l’azienda municipalizzata che si occupa di igiene ambientale, non sarebbero garantiti i livelli occupazionali e salariali previsti finora per l’attività di spazzamento.

Il circa 80 netturbini, dipendenti della Cooplat, dopo aver bloccato lo spazzamento stradale e l’attività di raccolta di rifiuti, si sono radunati stamani nella piazza davanti al Comune rovesciando anche sacchi di spazzatura e bloccando il traffico. Nella manifestazione sono stati gridati slogan contro l’amministrazione guidata dal sindaco dei Cinque Stelle Filippo Nogarin. Su uno striscione davanti al municipio c’era scritto “Nogarin sei peggio di Renzi”. ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Livorno, spazzini in sciopero contro il sindaco M5S: rifiuti in strada”

  1. Ma i 5s non erano quelli che volevano dare tutto a tutti, compreso il reddito di cittadinanza e ora? vogliono diminuire gli stipendi e addirittura licenziare !!!
    Brutta cosa passare dalle stelle a vedere la città ridotta a stalla.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -