Immigrazione clandestina, la Bulgaria alza un muro

youreporter.it

27 ottobre – La Bulgaria, la porta sud orientale dell’Europa per difendere i propri confini solleva un reticolato contro l’immigrazione illegale. Una rete metallica di 30 km ed alta circa tre e mezzo lungo la frontiera con la Turchia per proteggersi dal flusso di migranti che tentano di entrare nel continente europeo. Un progetto che secondo le intenzioni del governo andrà avanti. Infatti è previsto un’ulteriore allungamento di 130 chilometri da realizzare in un’area difficilmente da controllare.

La border police, ovvero la polizia di frontiera monitora tutta la zona con un sistema di sorveglianza. Inoltre è stata potenziata la sorveglianza all’ingresso del paese. Le centinaia di automezzi che entrano, vengono controllati meticolosamente, per evitare che gruppi di rifugiati possano nascondersi all’interno degli autoarticolati.

bulgaria

 

 



   

 

 

1 Commento per “Immigrazione clandestina, la Bulgaria alza un muro”

  1. Ma noi mica siamo la Bulgaria? Noi siamo “aperti”, ospitali, pacifisti, ricchi, pieni di alvoro, pieni di case, pieni di benessere, buoini, cattolici, e i nostri fgli sono pieni di lavoro ecc….ecc….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -