Ravenna: marocchino ubriaco danneggia auto e prende a calci e pugni i Cc

arrest

 

26 ottobre – Domenica mattina i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno arrestato un marocchino per i reati di violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Erano circa le 8 quando la pattuglia della Stazione di Russi ha notato un individuo in bicicletta a San Pancrazio, che in sella ad una bicicletta ed in evidente stato di ubriachezza, stava creando disagio alla circolazione stradale e ai passanti. Il 22enne continuava a tagliare in maniera pericolosa la strada provinciale di Russi, costringendo i veicoli a rallentare per non investirlo, obbligando gli automobilisti a fermarsi. E così l’uomo li avvicinava e colpiva con calci e pugni le macchine danneggiandole.

I militari dell’Arma, accertata la situazione, hanno identificato il soggetto che non solo si rifiutava di fornire i documenti di identità, ma persisteva nell’atteggiamento aggressivo, rispondendo con frasi minacciose e insultando i passanti e i militari . I Carabinieri lo hanno fatto sedere in macchina in attesa di rinforzi; giunta la pattuglia del Radiomobile della Compagnia di Ravenna in supporto, l’uomo si è agitato ancora di più e con un morso ha strappato un pezzo del sedile del veicolo militare procurando un danno alla tappezzeria.

Nel tentativo di tranquillizzarlo i Carabinieri sono stati aggrediti con calci e pugni. Alla luce dei fatti A.S., 22 anni, è stato dichiarato in stato di arresto ed accompagnato in camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo che si celebrerà domani mattina.

ravennatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -