Discontinui e precari dei Vigili del Fuoco in piazza il 28 ottobre

vigili-fuoco2

COMUNICATO STAMPA

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è una delle realtà più importanti per la sicurezza dei cittadini e del nostro Paese e in molte occasioni si è rivelato decisivo per la salvezza di tante vite umane.

Pertanto, l’Associazione Nazionale Discontinui e i Precari Vigili del Fuoco si sentono in dovere di sostenere questa importante e strategica risorsa in quanto formata dalla suddetta categoria …. ma precaria!.

Ad oggi la carenza di organico che è di circa 15.000 unità, considerato lo standard europeo, rischia di compromettere l’efficienza del servizio, minando alla base le esigenze di tutela dell’incolumità pubblica, della sicurezza oltre che della difesa del patrimonio boschivo e la salvaguardia del patrimonio architettonico italiano.

Per sopperire in piccola parte alla carenza menzionata, vengono richiamati in servizio i Vigili del Fuoco Volontari Discontinui, sempre pronti a sostituire, integrandoli, i colleghi effettivi sempre disponibili a prestare soccorso nelle situazioni più difficili mettendo anche a repentaglio la loro stessa vita. Purtroppo i  continui tagli sulla sicurezza, oltre a non stabilizzare  codesto personale, intende cancellarli definitivamente dall’organigramma del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco,  mettendo per strada  migliaia di famiglie.

L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DISCONTINUI DEI VIGILI DEL FUOCO E I PRECARI DEI VIGILI DEL FUOCO SCENDERANNO IN PIAZZA IL PROSSIMO 28 OTTOBRE 2014 manifesteranno civilmente con tutti i suoi uomini e donne in Piazza Montecitorio, tra Via Colonnina Antonina e l’Obelisco con un presidio a partire dalle ore 9.00  . Tutti i presenti indosseranno la parte superiore della divisa di intervento e l’antipioggia, mentre una parte dei presenti effettuerà lo sciopero della fame.

vigili-fuoco

I vigili del fuoco discontinui chiederanno con forza e determinazione al Presidente del Consiglio dei Ministri Renzi e al Ministro dell’Interno Alfano la modifica della legge 10 agosto 2000, n. 246 “in materia di stabilizzazione dei vigili del fuoco volontari discontinui” integrando in deroga a quanto stabilito dall’articolo 12, comma 2 che vengano stabilizzati i lavoratori discontinui inscritti negli appositi elenchi di cui all’articolo 6 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, da almeno tre anni, abbiamo espletato almeno centoventi giorni di servizio anche non continuativi, in quanto idonei al servizio come previsto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 76 del 2004, Status di precari della P.A. ( sino al 2011 lo eravamo ), Sgravi fiscali per le aziende del settore antincendio che assumono i V.D.

L’Italia è una Repubblica fondata sulla dignità dei lavoratori … e a questi lavoratori, vigili del fuoco, andrebbe riconosciuta la loro professionalità e garantito un futuro di stabilità e dignità lavorativa.

Vigili del Fuoco Precari
Il Rappresentante
V.D. Andrea Santucci
santucci_andrea@libero.it
mazzarellacarlo@gmail.com
Info line: 3283821039

Associazione Nazionale discontinui
Il Presidente
V.D. Mazzarella Carlo
mazzarellacarlo@gmail.com
Info line : 3665694988  –  3395052138



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -