Immigrati con scabbia a Cremona, Poliziotti protestano. Assessore: governo allo sbando

sbarchi

 

24 ott. – Casi di scabbia sono stati registrati tra gli immigrati, arrivati ieri sera a Cremona. La notizia e’ arrivata dal sindacato di polizia Sap, secondo cui gli agenti hanno sospeso le procedure di identificazione in segno di protesta perche’ sembrerebbe che i sintomi della malattia fossero gia’ emersi in Calabria.

“Questo episodio e’ la conferma definitiva di come il governo italiano sia totalmente allo sbando nel gestire, o meglio non gestire, la questione relativa all’immigrazione”, lamenta l’assessore lombardo alla Sicurezza, Simona Bordonali. “A queste persone – ha sostenuto – e’ stata diagnosticata la scabbia a Vibo Valentia, ma nessuno ha impedito loro di spostarsi tranquillamente sul territorio nazionale. Non posso far altro che esprimere la mia totale solidarieta’ e vicinanza ai poliziotti che si sono rifiutati di foto segnalare questi clandestini malati – ha concluso -.

E’ impensabile che il governo metta a rischio la salute degli agenti delle Forze dell’ordine in nome di una accoglienza incondizionata e ormai senza limiti”. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -