Caserta: 200 immigrati occupano il Comune, “pagateci le bollette”. Il Sindaco “subito”

rissaCASERTA, 24 OTT – Circa duecento immigrati del Movimento Migranti e Rifugiati di Caserta mercoledì scorso hanno occupato, all’interno del palazzo municipale, la sala che si trova all’esterno sia del Consiglio comunale che degli uffici del sindaco Pio del Gaudio.

I manifestanti protestano contro il distacco dell’energia elettrica eseguito ieri dall’Enel, su ordine del Comune di Caserta, al Centro sociale ex Canapificio dove ha sede il movimento Migranti, la cui struttura è di proprietà comunale. ansa

All’ex Canapificio di Caserta tornerà presto la luce. «Nelle prossime ore avrà soluzione la questione della fornitura elettrica dei locali occupati dal centro. Pari soluzione interverrà circa il contenzioso economico relativo al progetto curato dal Centro.» ha annunciato ieri pomeriggio il sindaco Pio Del Gaudio dopo aver incontrato i rappresentanti del centro sociale e quelli degli immigrati che vi fanno riferimento.



   

 

 

5 Commenti per “Caserta: 200 immigrati occupano il Comune, “pagateci le bollette”. Il Sindaco “subito””

  1. Capito gente! Per ottenere le cose bisogna prende i basto i e picchiare set merde de politici! Quindi l’acquisto dei manici di picconi è aperta!

  2. Extra,continuate cosi ,che il piu degli italiani,le mutande,se le tira giu volentieri !!!

  3. Sono stati addestrati dai centri sociali a pretendere tutto e subito gratis. Continuate a votare PD altrimenti tutto ciò potrebbe finire.

  4. Sindaco, cosa fai per i cittadini italiani che vivono sotto i ponti o nelle macchine perchè impossibilitati a pagare un fitto o l’energia elettrica od il gas o mettere un piatto a tavoila? Questi vengono in Italia non richiesti e pretendono di dare ordini. Gli italiani si sono proprio rincoglioniti!

  5. Ca@@o dovrò dire a mio fratello che risiede in prov di Caserta di fare la stessa cosa….lui ha sempre lavorato ma adesso è senza lavoro!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -