Arabia Saudita, tolleranza zero contro donne al volante

guida

 

24 ottobre – Il Ministro dell’Interno saudita ha promesso il pugno di ferro contro le donne al volante, dopo la campagna avviata agli inizi di ottobre dalle militanti che hanno sfidato il divieto in Arabia, unico paese al mondo che proibisce alle donne di guidare un’auto. La campagna doveva avere il suo culmine il 26 ottobre, data nella quale nel 2013 diverse donne saudite si erano messe al volante in segno di sfida.

In un comunicato pubblicato dall’agenzia ufficiale SPA, il Ministero dell’Interno annuncia che “applicherà con fermezza le regole contro chiunque contribuirà in qualsiasi maniera a violare la coesione sociale”.

Le militanti hanno moltiplicato i loro interventi sui social network e la petizione per togliere questo divieto ha ricevuto oltre 2.700 firme. Molte donne hanno postato delle foto mentre guidano un’auto su Twitter, sotto l’hashtag “#IWillDriveMyself”. Secondo le attiviste, il divieto non ha alcun fondamento in nessun testo islamico ed è solo figlio delle tradizioni e dei costunmi sauditi, nonostante l’anno passato il Gran Mufti dell’Arabia Saudita avesse descritto il divieto come un mezzo per “proteggere la società dal male”. tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -