Lite per motivi economici, tunisino uccide la figlia. Arrestato

manette222 OTT – Un donna di 37 anni è stata uccisa con un colpo di pistola dal padre durante una lite per dissidi di natura economica. Il delitto è avvenuto nella tarda serata del 21 ottobre nelle campagna di contradata Torrevecchia Carnazza, in territorio di Comiso, nel Ragusano.

La vittima è una donna tunisina di 37 anni, sposata e madre di tre figli. La sua identità non è stata resa nota perché gli investigatori non sono riusciti fino ad ora a informare i suoi figli.

L’uomo è stato catturato dalla squadra mobile di Ragusa – Il cadavere è stato scoperto dalla polizia nelle campagne del paese, dopo una segnalazione al 113. Secondo le prime indagini all’origine del delitto vi sarebbe l’ennesima lite familiare fra l’assassino, la figlia e il genero, anche lui tunisino.

Subito dopo il delitto l’omicida si è reso irreperibile, ma l’uomo è stato poi catturato dalla squadra mobile di Ragusa. Il tunisino era ancora in possesso della pistola con la quale ha sparato alla donna. Alle ricerche ha partecipato un elicottero della polizia.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -