Immigrati, pugno duro della Francia: vietare l’ingresso agli «indesiderabili»

MANUEL VALLS ANNONCE LA FIN DE L'AIDE AU RETOUR DES ROMS

 

21 ottobre  – nuovo disegno di legge proposto dal governo socialista di Manuel Valls. Il provvedimento secondo alcuni avrebbe come obiettivo non solo quello di tenere fuori dai confini nazionali quegli individui con la fedina penale sporca ma anche quegli “indesiderabili” che non hanno nessuna voglia di integrarsi.

Come scrive il messaggero Ai migranti provenienti dall’Unione europea potrebbe essere rifiutato l’ingresso in Francia se il loro comportamento venisse considerato una minaccia “per la sicurezza o l’ordine pubblico”. Nonostante il principio comunitario della libera circolazione, il primo ministro Manuel Valls ha messo in chiaro l’intenzione di mantenere fuori gli indesiderabili.

. Il provvedimento è parte di un disegno di legge anti-terrorismo passato in Senato la scorsa settimana.

L’esecutivo Ue non ha ancora commentato la legge ma diversi gruppi per i diritti umani hanno protestato. “Siamo particolarmente preoccupati per il possibile uso di questa misura nei confronti dei Rom da Romania e Bulgaria



   

 

 

1 Commento per “Immigrati, pugno duro della Francia: vietare l’ingresso agli «indesiderabili»”

  1. Vive la France !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -