Immigrazione, Spagna: assalto alla frontiera di Melilla. ONU: migranti picchiati

melilla

 

20 OTT – Decine di migranti hanno tentato di scavalcare la doppia rete di recinzione della frontiera con Melilla, l’enclave spagnola in Marocco, in 6 assalti simultanei mossi in diverse zone del perimetro frontaliero. Almeno una sessantona di migranti è riuscita a passare in territorio spagnolo, secondo la prefettura locale. Lo ha annunciato la prefettura. “Almeno 60 migranti di origine sub-sahariana sono riusciti ad entrare” in territorio spagnolo secondo un comunicato, che ha rivisto al rialzo un precedente bilancio di 50 ingressi.

Negli ultimi giorni ci sono stati diversi tentativi da parte di migranti clandestini di entrare a Melilla. In circa 300 avevano tentato l’assalto alla barriera mercoledi’ scorso per il secondo giorno consecutivo; in cinque erano rimasti feriti e solo tre alla fine erano riusciti a entrare.

A proposito di quest’ultimo tentativo, oggi l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) ha lanciato un appello alle autorita’ invitandole ad “adottare le misure necessarie” per fare in modo che i “diritti fondamentali di questi migranti siano rispettati” dopo la diffusione di un video che mostra dei poliziotti che picchiano uno di questi migranti. (con fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -