Crisi, Sardegna: Imprenditrice si uccide gettandosi nel pozzo della sua tenuta

Condividi

 

suicidiCAGLIARI, 20 OTT – Nuova vittima della crisi in Sardegna. Un’imprenditrice di 54 anni di Gonnosfanadiga, nel Medio Campidano, si è gettata in un pozzo della sua tenuta. La donna soffriva di una crisi depressiva, acuitasi negli ultimi tempi per le difficoltà in cui si stava barcamenando la sua piccola azienda agraria produttrice di olive in salamoia.

La donna, che non era sposata e viveva con l’anziana madre malata, non ha lasciato però alcun scritto per giustificare la decisione di farla finita. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -