Scontri Bologna: 19 feriti tra le forze dell’ordine, molti col timpano perforato

 

19 ottobre -Sono 19, più di quanto risultasse ieri sera, i feriti delle forze dell’ordine impegnati a Bologna nei due scontri coi collettivi antagonisti, in Via Castiglione mentre parlava il Governatore Bankitalia Ignazio Visco, e in Piazza Cavour e via Garibaldi nel tentativo di sfondare e raggiungere il presidio di Forza Nuova in piazza San Domenico.

Si tratta di sei carabinieri, prognosi tra 2 e 20 giorni, e 13 poliziotti, tra i 7 e i 12 per perforazione del timpano. Oltre ai sei militari dell’Arma, che hanno riportato contusioni guaribili dai 2 ai 20 giorni, tra i poliziotti sono rimasti contusi in vario modo tre funzionari e dieci agenti dei reparti mobili di Bologna e di Padova. Un alto dirigente della questura, colpito da un petardo che gli è esploso sul caschetto, ha riportato un trauma acustico e una sofferenza psicofisica guaribili in 7 giorni.

Un altro dirigente colpito da un oggetto allo sterno ha una prognosi di sette giorni, un vicequestore aggiunto guarirà in 10 giorni per la forte contusione alla scapola destra. Tre gli agenti del reparto mobile di Bologna: uno ha subito la perforazione del timpano per lo scoppio di un ordigno rudimentale, danno che potrebbe diventare permanente. Un altro una ferita al labbro, cinque giorni, il terzo, quello che rimanendo a terra svenuto aveva destato forte allarme, dieci giorni sempre per trauma acustico. Sette i colleghi del reparto mobile di Padova, prognosi comprese tra i sette e i 12 giorni per contusioni di varia natura agli arti e al busto. Feriti ci sono stati anche tra i manifestanti. Uno di loro è stato medicato sul posto dal personale di un’ambulanza. Non sono note al momento le prognosi.

Sarà processato domani mattina per direttissima – a quanto si è appreso – il manifestante fermato e arrestato ieri dalla Polizia, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, durante i tafferugli fra centri sociali e forze dell’ordine in via Garibaldi a Bologna. Il bilancio del pomeriggio di scontri nel centro cittadino tra forze dell’ordine e un corteo dei centri sociali deciso a contestare, prima, il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco e, poi, a raggiungere un presidio di Forza Nuova, è stato di sei feriti tra le forze dell’ordine e due tra i manifestanti. ANSA

bologna



   

 

 

1 Commento per “Scontri Bologna: 19 feriti tra le forze dell’ordine, molti col timpano perforato”

  1. Solidarietà ai poliziotti che tra l altro si battono dimostrando coraggio peccato per i loro dirigenti assolutamente inadeguati a gestire situazioni di piazza. mai possibile che ormai casco da motociclista e viso coperto siano la norma. La magistratura poi non ne parliamo proprio……

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -