Tragedia a Milano: sgozza il figlio e accoltella moglie e figlia, poi si toglie la vita

Ambulanza

18 ottobre – Omicidio-suicidio all’alba a Milano. Un filippino di 43 anni ha ucciso il figlio sedicenne colpendolo con una coltellata alla gola e ferendo anche la moglie e la figlia di 20 prima di togliersi la vita a sua volta con una coltellata alla gola. La donna, di 48 anni, non si troverebbe in pericolo di vita. Più gravi le condizioni della figlia, una ragazza di 20 anni, ferita da una coltellata all’addome.

E’ accaduto in un appartamento in largo Camillo Caccia Dominioni. Sul posto la polizia per le indagini e i rilievi scientifici. Stando alle prime informazioni, la moglie, una donna di 48 anni, ha riportato varie ferite da coltello alla schiena; è stata trasportata in codice giallo all’ospedale Fatebenefratelli di Milano.

Più grave la figlia, trasportata d’urgenza in codice rosso all’Istituto Humanitas di Rozzano, comune alle porte di Milano, dove è stata subito sottoposta a intervento chirurgico per una ferita addominale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -