La Guardia Costiera preleva 197 clandestini in acque libiche, altri 150 in arrivo

sbarchi

 

18 ottobre – La guardia costiera continua a essere impegnata 24 ore su 24 nel soccorso in mare di migranti partiti dalle coste del nord-africa. La Centrale operativa di Roma ieri ha raccolto due richieste di aiuto, lanciate entrambe tramite telefono satellitare, da parte di 2 unità cariche di migranti in difficoltà nelle acque libiche.

Si è trattato nel primo caso di un barcone con 97 persone, nel secondo di un gommone in avaria con circa 100 migranti stipati a bordo.

Per entrambe le operazioni di soccorso la Centrale operativa di Roma ha dirottato 2 mercantili che si trovavano nelle vicinanze, che dopo aver raggiunto le imbarcazioni hanno proceduto a trarre in salvo gli occupanti.

Al momento il primo mercantile è diretto a Catania mentre il secondo arriverà a Pozzallo nel pomeriggio di oggi. Altri 50 migranti, invece, di sedicente nazionalità libica e siriana, questa notte hanno raggiunto a bordo di un piccolo peschereccio le coste dell’isola di Marettimo.

Il punto di sbarco, una zona impervia e isolata, difficilmente raggiungibile sia via mare che da terra, ha costretto i migranti a chiedere aiuto tramite telefono. Tra loro, erano presenti due donne e 5 bambini, uno di questi bisognoso di urgenti cure mediche. Sul posto è arrivata la motovedetta CP 303 della guardia costiera di Marettimo il cui equipaggio, nonostante l’oscurità e il basso fondale, è riuscito a raggiungere la riva mettendo in acqua la zattera di salvataggio prevista fra le dotazioni di bordo.

Le donne e i minori sono stati così trasferiti a bordo della motovedetta, che ha successivamente raggiunto il porto dell’isola per affidare il bambino sofferente alle cure del 118.

Al momento sono ancora in corso le operazioni di recupero degli altri migranti con l’ausilio di un piccolo mezzo privato e della stessa motovedetta. Nel frattempo, la nave Fiorillo della guardia costiera sta dirigendo in soccorso di due gommoni con a bordo circa 50 migranti ciascuno. Le unità in difficoltà sono state segnalate alla Centrale operativa della guardia costiera da due mercantili in navigazione in acque libiche.



   

 

 

1 Commento per “La Guardia Costiera preleva 197 clandestini in acque libiche, altri 150 in arrivo”

  1. Con isoldi dei contribuenti Italiani traghettano gli invasori !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -