Roma: romeno aggredisce autista di bus e manda due carabinieri all’ospedale

Vincenzo Livieri Ag. Toiati Via Filippo Meda. Scontro tra bus e autoRoma, 14 ottobre, Una linea a rischio dove le aggressioni agli autisti cominciano ad essere un film già visto. Ad essere preso di mira mentre conduceva l’autobus che serve il versante Polense del VI Municipio delle Torri, il conducente della linea 042.

L’aggressione si è verificata intorno alle 22.00 della serata dello scorso 12 ottobre quando il guidatore del mezzo Atac avrebbe saltato una fermata prevista nel percorso stabilito. Una mancanza che ha fatto imbufalire un cittadino romeno di 51 anni, visibilmente ubriaco, che ha cominciato ad inveire pericolosamente contro l’autista colpevole di non aver effettuato la sua fermata sulla via Polense. Poi si è avvicinato minacciosamente alla cabina del bus cominciando a prenderla calci.

Sul mezzo si trovavano però anche tre carabinieri in borghese della stazione San Vittorino Romano, impegnati in servizi di prevenzione proprio in seguito alle recenti aggressioni ai danni degli autisti. Intervenuti per bloccarlo, i militari, diretti dal capitano Andrea Cinus, gli hanno chiesto di mostrare i documenti ma il romeno gli si è scagliato contro, aggredendoli e rivolgendo loro minacce e ingiurie.

Fermato dalle forze dell’ordine, il 51enne, domiciliato in via Bellante, nella Vecchia Ponte di Nona, e già conosciuto alla forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato arrestato con le accuse di “violenza”, “minacce” e “resistenza a pubblico ufficiale”.

Illeso l’autista. I carabinieri aggrediti sono dovuti ricorrere alle cure dell’ospedale con prognosi dai due ai cinque giorni.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -