Infermiera arrestata a Lugo, si indaga su 38 morti sospette

carabinieriRavenna, 11 ott. – E’ stata arrestata l’infermiera al centro dell’inchiesta per alcune morti sospette avvenute nell’ospedale di Lugo, nel Ravennate. I carabinieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip su richiesta della Procura.

Nella misura restrittiva si contesta il reato di omicidio volontario per la morte di una paziente 78enne nell’aprile scorso. L’anziana, secondo i precedenti accertamenti, era stata ricoverata nelle struttura per una patologia non grave ma poi mori’ in circostanze non chiare. Fu la stessa Asl ad avviare un’indagine interna sul decesso e dopo l’esposto partirono le verifiche della procura.

Complessivamente le indagini degli inquirenti puntano a chiarire 38 decessi sospetti avvenuti nell’ospedale ravennate dall’inizio dell’anno. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -