GB, “migliaia” di potenziali estremisti nella sola Londra

islam-londra

 

11 ott – Nel Regno Unito le forze di sicurezza stanno monitorando “migliaia” di potenziali estremisti nella sola Londra. Lo ha dichiarato il sindaco della città, Boris Johnson. Il primo cittadino ha detto al Daily Telegraph che le persone nella capitale sono preoccupate dal livello nazionale della minaccia terroristica, che è stato elevato oltre un mese fa da sostanziale a grave, il che significa che un attacco terroristico è “altamente probabile”.

Anche i vertici della polizia hanno emesso un avviso agli agenti, chiedendo di aumentare la vigilanza di fronte all’incremento della minaccia terroristica per funzionari, e cinque uomini sono stati fermati da Scotland Yard sospettati di ordire un attacco potenzialmente “significativo” contro il Regno Unito.

“In Londra siamo molto, molto vigili e molto, molto preoccupati. Ogni giorno – come avete visto recentemente, abbiamo dovuto innalzare il livello della minaccia – ogni giorno i servizi di sicurezza sono coinvolti in migliaia di operazioni”, ha detto il sindaco Johnson al giornale. Il sindaco ha aggiunto che si pensa che una gran parte dei 500 britannici che si pensa stiano combattendo al fianco dello Stato islamico (ex Isil) in Siria provengano dalla capitale.”Probabilmente dei cinque o seicento che sono lì pensiamo che un terzo, forse più, forse la metà, arrivino dalla zona di Londra. Se e quando torneranno, abbiamo un lavoro reale da affrontare con loro”, ha detto.

Nel frattempo, in un’intervista con lo stesso giornale, Iain Lobban, il direttore dell’agenzia di intelligence Gchq ha suggerito che adesso ci vogliono tempi tre volte più lunghi per tracciare terroristi online, a seguito delle rivelazioni dell’ex contractor della National Security Agency, Edward Snowden.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -