Marocchino tenta di violentare una turista, la scippa e le spezza il braccio

scippo

 

10 ottobre – (BlogSicilia) – Prima ha tentato di violentarla e quando non è riuscito nel suo intento le ha scippato la borsetta. Un cittadino marocchino di 40 anni, Noureddine Abbary, è stato arrestato dagli agenti delle Volanti, la notte scorsa a Catania, con l’accusa di aver tentato di abusare sessualmente di una ragazza australiana mentre stava entrando in uno stabile di via Antonino di Sangiuliano.

L’uomo, dopo la resistenza della vittima, è fuggito portando via solamente la borsetta. La ragazza è stata soccorsa e trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale ‘Vittorio Emanuele’. Le sono state riscontrate contusioni sparse e la frattura scomposta dell’omero ed è stata giudicata guaribile in 30 giorni.

Il marocchino, è stato dapprima bloccato da alcuni ragazzi in piazza della Repubblica. E’ poi riuscito a fuggire abbandonando la borsetta, ma è stato successivamente bloccato dai poliziotti in via Pistone.

L’extracomunitario, rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza, era stato scarcerato il 30 settembre dopo una condanna per furto e nei suoi confronti era stato emesso un decreto di espulsione con l’intimazione a lasciare il territorio nazionale.



   

 

 

1 Commento per “Marocchino tenta di violentare una turista, la scippa e le spezza il braccio”

  1. Non è che il giudice fa il decreto d’espulsione e questo lascia il paese. Bisogna prenderlo, metterlo sul primo volo e buttarlo dall’aereo ancora in volo!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -