Italiani discriminati, gravi disparità di trattamento a vantaggio degli immigrati

IMMIGRATI, QUESTION TIME LEGA: GOVERNO RAZZISTA, CLANDESTINI PREFERITI AGLI ITALIANI

profughi-hotel

 

9 ottobre –  Le politiche di accoglienza degli immigrati escono dall’emergenza per diventare “ordinarie”. Lo ha confermato in aula il ministro Maria Carmela Lanzetta, rispondendo al question time Lega Nord, che chiedeva interventi al governo per garantire priorità ai cittadini italiani nell’accesso ai sistemi di welfare, aiuti e protezione sociale.

“Stanno emergendo gravi e diffuse asimmetrie amministrative e disparità di trattamento a vantaggio degli immigrati”, ha accusato il deputato leghista Emanuele Prataviera. “L’invasione provocata da Mare Nostrum ha fatto esplodere la situazione. I sindaci – definiti dal governo ‘il volto dello stato sui territori’ – sono invece stati lasciati soli, in balìa delle decisioni imposte da Roma”.

“Il governo ha fatto entrare oltre 125mila immigrati – ha contestato Prataviera -, regalando a tutti (a spese nostre) vitto, alloggio – spesso di lusso – schede telefoniche e sigarette per 1.200 euro al mese. Quei soldi sono stati ‘scippati’ ai pensionati, disoccupati, disabili e giovani senza lavoro. Questo è un governo razzista nei confronti della nostra gente, che sta tradendo il paese e i cittadini”.



   

 

 

2 Commenti per “Italiani discriminati, gravi disparità di trattamento a vantaggio degli immigrati”

  1. Il volto dell’Italia che mi fa schifo !!!

  2. CI DOBBIAMO MUOVERE ED I POLITICI DEVONO CAPIRLO CHE TRA NON MOLTO SAREMO NOI CHE DOBBIAMO OBBEDIRE ALLE LORO LEGGI …..

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -