UE, Timmermans: L’Europa si fonda su “valori condivisi da gran parte dei musulmani”

isis-curdo-ucciso

 

7 OTT – “La lotta al terrorismo non ci può consentire di non rispettare le libertà fondamentali” perché “se compromettiamo questi diritti” l’Europa finirebbe per aderire “alla visione nichilista del terrorismo”.

Lo dice l’olandese Frans Timmermans, candidato primo vicepresidente della Commissione e “braccio destro” di Jean Claude Juncker nell’audizione davanti al Parlamento europeo. Timmermans ai popolari che chiedono come contrastare i ‘foreign fighters’, ricorda che i 28 devono “coordinarsi” per la risposta. L’Europa si fonda su “valori ebraico-cristiano-umanisti, gran parte dei quali sono condivisi da gran parte della comunità musulmana” e quindi “è’ stupido fare dell’Isil un simbolo dell’Islam”.

Ma davvero? Ecco i jihadisti dell’ISIS in pellegrinaggio alla Mecca

isis-arabia

Il candidato vicepresidente della Commissione poi dice “no alle guerre di religione” perché “il rispetto della diversità religiosa è uno dei valori dell’Europa”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -