Nel 2013 emessi 73.385 provvedimenti di sfratto

sfratti5 ottobre – Secondo i dati pubblicati dal ministero dell’Interno, i provvedimenti di sfratto emessi nel 2013 sono stati 73.385, in crescita su base annua del 4,4%. I motivi: la morosità per l’89%, la finita locazione per il 7,4% e la necessità del proprietario per il 3,6%. Il 53,8% degli sfratti riguardano i comuni capoluogo mentre il 46,2% le province.

Le richieste di esecuzione sono state 129.575 con una crescita del 2,15%. L’aumento più importante, il 7,75%, è rappresentato dagli sfratti eseguiti per morosità, 31.399. Negli ultimi 5 anni gli sfratti sono stati 332.169, di cui 288.934 per morosità. Su 332.169 sentenze sono 145.208 gli sfratti eseguiti con intervento dell’Ufficiale Giudiziario, mentre le richieste di esecuzione sono state 129.577. In sostanza, più di un inquilino su dieci in affitto da privati ha subito uno sfratto per morosità.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -