Isis, sei soldati iracheni uccisi in pubblico nella provincia di Anbar

isis-sunniti

 

5 ottobre – In Iraq i militanti dello Stato islamico (ex Isil) hanno ucciso pubblicamente sei soldati iracheni nella provincia di Anbar, dove il gruppo continua ad avanzare nonostante gli attacchi aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti. L’esecuzione dei sei soldati è stata raccontata da testimoni, secondo i quali i militari sono stati messi in fila contro un muro nella città di Hit e colpiti con arma da fuoco alla testa. Uno dei soldati era in uniforme, gli altri cinque in abiti civili.

I testimoni hanno anche riferito che il gruppo dello Stato islamico ha bombardato una stazione di polizia a Hit, che si trova a circa 140 chilometri a ovest della capitale. Le fonti hanno parlato a condizione di anonimato per paura di rappresaglie. I militati hanno attaccato Hit giovedì scorso. Si tratta della loro ultima vittoria contro l’esercito iracheno nella provincia di Anbar.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -