Garlasco, colpo di scena: Il Dna sotto le unghie di Chiara Poggi non è di Alberto Stasi

Garlasco, dna di due uomini sotto le unghie di Chiara Poggi

Omicidio-Garlasco

 

ROMA – C’è un  nuovo colpo di scena nelle indagini sul delitto di Garlasco. Secondo quanto riportato dal settimanale “Giallo”, sotto le unghie di Chiara Poggi – la giovane uccisa il 13 agosto del 2007 nella sua villetta di Garlasco, in provincia di Pavia – sarebbero state trovate tracce di due differenti dna, entrambi appartenenti a uomini, ma non riconducibili ad Alberto Stasi.

Adesso, secondo il settimanale, si aprono nuovi dubbi proprio sulle ultime ore di vita di Chiara Poggi: se qualcuno ha avuto contatti con la ragazza, nelle ore che hanno preceduto il delitto, come mai non si è mai fatto avanti? Forse uno dei due dna è quello dell’assassino?

Secondo il settimanale, che pubblica in esclusiva i risultati della perizia richiesta dall’accusa ed effettuata dall’Università di Genova, Chiara Poggi nelle ultime ore di vita sarebbe stata avvicinata da due uomini. La nuova perizia è stata resa possibile attraverso l’utilizzo di una nuova tecnica, non utilizzata nel corso delle precedenti analisi.

.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -