Tribunale di Cassino: imputata tenta di strangolare il giudice

tribFrosinone, 2 ott. – Momenti di terrore questa mattina nell’aula gup del tribunale a Cassino, dove una donna imputata in un processo ha improvvisamente perduto il senno e si e’ avventata contro il giudice per le udienze preliminari, Angelo Valerio Lanna. Il magistrato e’ stato afferrato al collo e solo grazie al tempestivo intervento dei due avvocati la donna che pesa piu’ di 100 chili, ha desistito dal suo intento.

L’imputata e’ stata immediatamente ammanettata dai carabinieri in tribunale e condotta negli uffici della procura dove al momento e’ sotto interrogatorio. Il magistrato, a parte il comprensibile spavento, non ha riportato gravi conseguenze.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -