Milano: Autista Atm massacrato di botte sulla 92

pestaggioMilano, 1 ott – Aveva semplicemente chiesto ad un passeggero di spostare la carrozzina sulla quale c’era una bambina per permettere il passaggio degli altri passeggeri. L’autobus era pieno e molti anziani avevano iniziato a lamentarsi col conducente, che per calmare gli animi aveva chiesto di chiudere il passeggino (come da regolamento).

A quel punto l’uomo – probabilmente albanese, che era salito sull’autobus nella fermata all’incrocio tra viale Umbria e piazzale Lodi – minaccia tutti e chiama qualcuno per telefono.

Qualche fermata dopo arriva un soggetto e porta fuori di peso l’autista, insieme col padre della bambina. I due lo colpiscono con calci e pugni a non finire. La gente attorno a lui cerca di difenderelo. Chiamano i carabinieri.

Provvidenziale – secondo quanto raccontato da Il Giorno – l’intervento di Gomaa Farag, che sta tornando dal locale dove lavora come buttafuori. “Non ci ho pensato due volte – spiega l’uomo al quotidiano – e ho allontanato i due tendendoli per il collo. Ho chiesto se avevano il coraggio di prendersela anche con me. Mi hanno supplicato di lasciarli andare, perché avevano la bambina. Sono scappati via”.

L’uomo ferito è stato portato al Policlinico, per lui varie contusioni e un occhio gonfio. Atm farà denuncia mentre i militari indagano sull’episodio.

milanotoday.it



   

 

 

1 Commento per “Milano: Autista Atm massacrato di botte sulla 92”

  1. Grazie Sindaco , grazie Kyenge , grazie Presidente Boldrini !!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -