Ebola arriva negli Stati Uniti, primo caso a Dallas

ebola21 ottobre  – L’Ebola è arrivata in America. Gli Stati Uniti confermano il primo caso di Ebola nel Paese: si tratta di un uomo la cui identità viene per ora tenuta segreta ricoverato a Dallas al Presbiterian Hospital. L’uomo è tenuto in “isolamento stretto”.

Il paziente era tornato dalla Liberia il 20 settembre senza presentare alcun sintomo di contagio. Quattro giorni più tardi, lo scorso mercoledì, ha cominciato ad avvertire alcuni sintomi influenzali. Il 26 ha visto il medico, il 28 è stato ricoverato e messo in isolamento. I test del sangue hanno confermato il contagio di Ebola.

Il direttore del Cbc Thomas Frieden ha detto che oltre a prendersi cura della persona, le autorità sanitarie dovranno identificare tutti gli individui con cui il malato è entrato in contatto dopo il manifestarsi della malattia. Queste persone saranno tenute sotto controllo per 21 giorni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -