Orrore in India: sacrificio umano per scacciare i malefici. Ucciso bimbo di 7 anni

india28 settembre – Tutto è accaduto nello Stato indiano di Orissa, dove quattro persone sono state arrestate: con la scusa di allontanare gli effetti malefici del diavolo, sequestrato un bambino di sette anni a cui hanno tagliato la lingua, gettandone poi il corpo in uno stagno.

Lo scrive oggi l’agenzia di stampa Pti. e l’articolo è riportato dal messaggero Il «sacrificio umano» è avvenuto venerdì nel distretto di Balangir dove il piccolo, di nome Dasrath, stava giocando davanti a casa sua nel villaggio di Jhalipadar quando è stato adescato da un uomo che lo ha convinto ad andare con lui con la prospettiva di ricevere dei dolci.

I principali imputati nella vicenda sono, ha indicato il commissario di polizia Dilip Kumar Purohit, Bankae Behera che ha confessato di aver ucciso il bambino tagliandogli la lingua, e Hrushikesh Dash, un ‘mago tantricò che avrebbe consigliato la cruenta operazione come «l’unico modo per allontanare gli influssi malefici del diavolo».

L’ufficiale di polizia ha confermato che i quattro, dopo ave mozzato la lingua del piccolo, gli hanno legato le mani dietro la schiena gettandolo in uno stagno vicino al villaggio di Gandhrabadh.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -