Generale russo spiega il NWO e poi lo “suicidano”

 

28 settembre  . Il generale russo Konstantin P. Petrov (1945-2009) è stato il fondatore di quel partito denominato “Kontseptual′naya partiya Yedineniye”, un partito nazionalista che correva per il Cremlino, ora disciolto dopo che nel 2009 si è “suicidato” dopo la pubblicazione di questo video, in cui illustra come funziona il sistema piramidale del potere.

E’ innegabile che abbia detto delle cose sacrosante, malgrado pare che soffrisse di una terribile forma di “patologia depressiva e malinconica” molto diffusa nei visionari e paranoici come Orwell, Pasolini, John Lennon, Malcom X, Elvis, Michael Jackson, Rino Gaetano, Pantani, Nando Ioppolo e in ultimo l’attore Philip Seymour Hoffman.

Egli spiega come la piramide sia strutturata in sezioni indipendenti tra loro ma legate ad un filo conduttore che ne alimenta la “spina dorsale”, senza che nessuno scopra con esattezza cosa succede al livello successivo, facendo credere alle masse e alle nazioni di agire in libero arbitrio ma che in realtà agiscono come una spa (da li deriva il nome di multinazionale) con un compito ben specifico.

nwo



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -