Somalia: donna lapidata in pubblico da uomini col volto coperto

lapidaz

 

27 settembre – Una somala di 33 anni è stata uccisa con la lapidazione in una regione della Somalia controllata dal gruppo estremista Shabaab che l’accusava di “poliandria”. La donna è stata sepolta fino al collo, con gli occhi bendati, e presa a sassate in testa da uomini col volto coperto, davanti a una folla.

“La donna è sposata con quattro uomini, ha confessato”, ha gridato alla folla radunata a Baraw, nel sud della Somalia, il giudice del tribunale islamico Sheik Mohamud Abu Abdullah.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -