Parigi, musulmani contro Isis. Anche noi siamo “sporchi francesi”

islam-francia

 

25 SET – I musulmani di Francia scendono in piazza a Parigi per denunciare la decapitazione di Hervé Gourdel, il cittadino francese barbaramente ucciso dall’ala algerina dell’Isis, e per solidarizzare con le vittime dello Stato islamico. Il Consiglio rappresentativo dei musulmani di Francia (CFCM) – che rappresenta cinque milioni di persone, la più importante comunità in Europa – ha indetto una manifestazione questo pomeriggio davanti alla Grande Moschea di Parigi per denunciare i “‘terroristi che in nome di un’ideologia assassina corrompono l’Islam”.

Anche noi siamo “sporchi francesi'”: denuncia, in un intervento pubblicato sul quotidiano Le Figaro, un gruppo di personalità musulmane. Un riferimento al terrificante messaggio audio diffuso nei giorni scorsi, in cui il portavoce dell’Isis, Abu Muhammed Al Adnani, prendeva particolarmente di mira la Francia, unico Paese europeo ad aver lanciato i raid aerei insieme agli Stati Uniti, chiamando ad uccidere gli “sporchi” francesi.

“Noi, francesi di Francia e di confessione musulmana, vogliamo esprimere con forza la nostra totale solidarietà a tutte le vittime di quest’orda di barbari, soldati perduti di un sedicente Stato islamico – sottolineano i firmatari, tra cui figurano Imam, medici, avvocati e politici – Rivendichiamo l’onore di dire che anche noi siamo degli ‘sporchi francesi'”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -