L’Ungheria interrompe la fornitura di gas all’Ucraina

POROS

26 settembre  – L’operatore ungherese dei gasdotti FGSZ ha annunciato oggi di aver sospeso le forniture all’Ucraina attravero il cosiddetto “flusso inverso” (“reverse flow”) di gas russo, qualche ora dopo che il governo ha evocato la necessità di aumentare le proprie riserve.

La fornitura di gas all’Ucraina è cessata “per un tempo indeterminato, a partire da giovedì alle 18”, ha spiegato la Fgsz in un comunicato. “Noi riempiamo (i depositi) a un buon ritmo”, ha spiegato oggi il primo ministro Viktor Orban parlando alla radio pubblica Kossuth. “Raggiungeremo presto il 60 per cento e accelereremo”:
Lo stop al “reverse flow” ungherese è venuto dopo alcuni giorni da un incontro a Budapest tra Orban e il numero uno del gigante del gas russo Alexei Miller. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -