Usa e Francia propongono sanzioni Onu contro i jihadisti

obama-hollande

 

23 set. – Un comitato del Consiglio di sicurezza dell’Onu sta valutando le richieste di Stati Uniti e Francia di imporre sanzioni nei confronti di 15 jihadisti, finanziatori e reclutatori legati a gruppi terroristici in Siria, Iraq, Afghanistan, Tunisia e Yemen. Nella blacklist finirebbero cittadini francesi, sauditi, norvegesi, del Senegal e del Kuwait.

Tra i nomi c’e’ quello di Abd al-Rahman Muhammad Mustafa al-Qaduli, cittadino iracheno, leader dello Stato islamico (Isis) in Siria ed ex braccio destro del numero uno di al Qaeda in Iraq, Abu Musab al-Zarqawi. Le sanzioni Onu prevedono il divieto di viaggio, il congelamento dei fonti e l’embargo delle armi. Tra gli altri c’e’ Shafi Sultan Mohammed al-Ajmi, del Kuwait, descritto come un finanziatore del Fronte al Nusra, il norvegese Anders Cameroon Ostensvig Dale, membro di al Qaeda nella Penisola Arabica ed esperto di esplosivi, la francese Emilie Konig, dal 2012 in Siria al fianco dell’Isis. .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -