Messaggio Isis: uccidere tutti i miscredenti dei Paesi della coalizione

Abu-Mohammed-al-Adnani

 

22 settembre – Un appello a uccidere tutti i “miscredenti”, inclusi “i cittadini dei paesi che sono entrati nella coalizione contro lo Stato Islamico (Is)” è stato lanciato ai militanti jihadisti da uno dei leader dell’Is, Abu Mohammed al-Adnani.

In un nuovo messaggio audio di 42 minuti pubblicato su Twitter, al-Adnani chiede di uccidere i miscredenti “in qualsiasi modo”, che siano “civili o militari” non importa – spiega – “per loro vale la stessa regola”. Il portavoce dell’Is sottolinea quindi quali paesi vanno più colpiti. “Se potete uccidete un americano o un europeo – in particolari i perfidi e sudici francesi – o un australiano, un canadese, o qualsiasi miscredente dei paesi che ci hanno dichiarato guerra”.

Al-Adnani ha chiesto alle organizzazioni terroristiche della penisola del Sinai, nel nord dell’Egitto, di continuare con gli attacchi e le decapitazioni di agenti della sicurezza egiziana. “Riempite per loro le strade di esplosivi. Attaccate le loro basi. Fate irruzione nelle loro case. Tagliate le loro teste. Non fateli sentire al sicuro”, ha affermato al-Adnani nel messaggio.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -