Il papa ha paura dei suoi “fratelli”? Raddoppiata la sicurezza a S.Pietro

Vaticano19 settembre  – Dopo l’allerta su possibili atti terroristici contro il Papa o il Vaticano, il dispositivo di sicurezza attorno a piazza San Pietro è stato raddoppiato. Lo apprende l’ANSA da fonti qualificate. Già nell’udienza generale di mercoledì lo schieramento al completo dell’ispettorato di polizia vaticano è stato rafforzato con pattuglie della digos e della squadra mobile.

Gli Stati Uniti sono alle prese con una serie di complotti terroristici contro gli Usa e i Paesi occidentali da parte di gruppi legati ad al Qaida in Siria, in particolare il Fronte al Nusra e il Khorasan. Lo riferisce il Wall Street Journal citando fonti di intelligence, secondo cui il Kohrasan in particolare rappresenta una minaccia poiché concentra la sua attenzione sull’occidente e sulla possibilità di compiere attentati contro linee aeree americane.

L’allarme e’ di recente aumentato poiché il gruppo potrebbe tentare in tempi brevi di attaccare, prendendo di mira alcuni Paesi europei tramite suoi attivisti basati in Siria e Turchia, hanno affermato le fonti del Wsj, senza però fornire indicazioni su quali siano i Paesi nel mirino o sulla natura dei complotti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -