Romeni accampati vicino all’ospedale di Bologna, denunciati

nomadi18 set. – Diciannove cittadini romeni – 8 donne e 11 uomini, tra cui due bambine e un bambino – sono stati denunciati dalla polizia per concorso in invasione di terreni pubblici: erano infatti accampati in tende e baracche nell’area compresa fra via Prati di Caprara e via dell’Ospedale di proprieta’ del Demanio dello Stato, nei pressi dell’ospedale Maggiore di Bologna.

Lo sgombero e’ stato disposto con una ordinanza dal questore di Bologna Vincenzo Stingone. I minori sono stati accompagnati presso centri di accoglienza: gli agenti hanno accertato l’esistenza di 5 accampamenti, composti da 11 tende e 9 baracche, che sono stati demoliti. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -