«Scusate se dormo in auto, ma non ho un lavoro e nemmeno una casa»

17 settembre – Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino italiano costretto a vivere in auto, che avrebbe bisogno anche di un sostegno psicologico. E’ molto lunga, ma abbiamo valutato che, tagliando qualche pezzo per renderla piu’ snella, avremmo tolto qualcosa al quadro d’insieme. Ve la proponiamo quindi così com’è,  intrisa di tristezza, confusione e disperazione, senza cambiare neanche una virgola.

vivere-in-auto

buon giorno scusate il disturbo mi chiamo obinu davide ho 41 anni sono italiano questo è un breve racconto del mio calvario dato dalla crisi nazionale : (scusate la mia sgrammaticatura amen ) vivo in strada dal 01/08/2014. passo la notte in auto…. nel parcheggio della piscina comunale di tavagnacco in via trento: nel 2011 la mia occupazione come commesso (gestione) è finita per chiusura punto vendita, cosi che rimango senza casa e senza lavoro .da li in poi ho iniziato a soppravivere senza mai trovare un lavoro che mi abbia dato una stabilità per mantenermi con dignità…..finito ospite , in casa di conoscenti, mi trovai in una convivenza con due anziani e con il loro problema del gioco d’azzardo, potete immaginare, questo per un anno , poi tra litigate varie a maggio del 2013 mi cacciano di casa, finisco all’ asilo notturno della caritas di udine in via pracchiuso.

il mio stato emotivo era in caduta libera fin arrivare a uno stato depressivo estremo che mi porta ad un tentato suicidio 5 flaconi di valium, dopo di che mi trovo in pronto soccorso…..mi salvano , dopo tante ore rientro all’ asilo notturno… assistenti sociali e medici del centro di via san valentino programmano una riunione…per definere l’accaduto e prendere decisioni, in fine ho rifiutato l’ oblio di finire nelle mani del csm della zona, io ho sempre detto ho bisogno un lavoro e un piccolo mono locale..e riprendo a vivere, . ..

gli assistenti riescono a convincere mia madre ( che io non sentivo da più di 12 anni) a ospitarmi in casa sua con suo marito… questa nuova convivenza non ha mai funzionato , perchè il corso della mia vita mi ha portato ad essere freddo distaccato, e riuscire a controllare le emozioni e sentimenti per non soffrire più dato il fatto del precedente ( ts)… questo mio comportamento ha creato incomprensioni per la normale convivenza io mi ero creato il mio guscio distaccato una sorta di enorme barriera in tal modo da non far penetrare nessuna situazione di qualsiasi genere che mi potesse ferire e danneggiare da parte di nessuno. anche se parlavo del più e del meno delle situazioni nazionale e varie…. di politica e di tutto ciò che la societa oggi ci pone davanti ,come la disoccupazione generata, parlavo anche e spiegavo come le banche creano denaro dal nulla seguendo il sistema della riserva frazionaria,e come nel momento in cui una banca accetta una richiesta di mutuo la banca il quel momento crea denaro dal nulla,dicendo vedete le banche crano moneta dal nulla e e prendono garanzie reali cosi chè concedono prestiti mutui senza rimetterci nulla perchè il denaro è creato in quel momento in forma digitale, e spiegando altre cose come il signoraggio bancarioe dicevo su internet è spiegato tutto dal signoraggio bancario al Gruppo Bilderberg alla banca d’affari ,Goldman Sachs, ,i discorsi che facevo erano basati sulla mia conoscenza esempio raccontavo che l’euro è un enorme debito europeo,perchè???:”

noi nazione italiana abbiamo sempre respirato con il nostro polmone,emettendo e prendendo aria al bisogno,l’aver accettato l’euro significa chiudere di fatto il nostro polmone che ci ha sempre fatto respirare ,e passare a respirare da un polmone centrale europea comprando l’aria neccessaria per poter vivere,e questo è il vero propblema,praticamente è cosi ,la banca centrale europea ci vende denaro a debito con un interesse, il debito aumenta e gli interessi non si pagano ,di conseguenza la “bce” ordina allo stato sistemi strutturali per fare fronte al dbito creando tutto ciò che oggi abbiamo ,una totale distruzione programmata,in futuro arriverà il fondo di redenzione europeo una sorta di prelievo europeo per fare fronte alla nazioni,come verranno altre cose……. non essere accettati per questo mio ,questa mia difesa ,per non soffrire ulteriormente questo mio comportamento freddo e distaccato in questo anno ha di fatto complicato molto le situazioni di condivisione. ..non avendo un lavoro ho proposto un progetto molto rischioso, siccome in tempo passato ho fatto l’autista privato per un imprenditore ed ne sono capace tutt’ora , ho proposto di finanziarmi l’ auto per intraprendere questo progetto,sapendo che era un rischio e che poteva non funzionare questa impresa, non ho preteso nulla era una prposta ne più ne meno senza alcun obbligo, un’idea…. chiedendo in anticipo di non voler avere problemi e discussioni in caso che questo progetto non andasse a buon punto,e di fatto questo progetto non ha funzionato, di conseguenza ho incontrato i prpblemi che avevo chiesto di non pormi……

.l’ incomprensione continua per il mio comportamento freddo, in tante letture e collegamenti on line che facevo con esperti del comportamento che ora non ricordo i siti esatti nei discorsi è capitato che io potevo apparire per determinate persone e in convivenze tra persone diverse anche di età differenti come una personalità disumana, insensibile, fredda, e che le persone potevano e possono pensare che non avevo diritto di esistere e che persone come mè dovevano e devono essere rinchiuse in qualche centro speciale……e in quelle notti on line a parlare con esperti si parlava che queste situazioni erano presenti statisticamente in occidente con molti casi risultando che le basi e i studi fatti arrivavano sempre alla conclusione che l’inizio di questi traumi provenissero direttamente dall’ambito familiare,e da un sistema socilae malevole, creando cosi vari comportamenti..causati dai i traumi infantili come violenze ,litgi familiari ,senza protezione di nessun genere senza abortire i traumi,e i studi fatti dicevano che il protarsi di queti trami portavano i soggetti ad crearsi una sorta di barriera emotiva,arrivando a svutarsi completamente..

parlando con queste persone è emerso che il mio comportamento descritto e per determinate persone e non tutte,oltre più su persone che mi creano obblighi emotivi , mà per la mia compagna e diverso è provo determinate emozioni sentimenti amore , è da 16 anni che stiamo insieme ho sempre curato per la sua malattia di cefalea a grappolo e che ho passato tempo e denaro per trovare il centro specializato per le cefalee ,che trovammo in milano al centro carlo besta internazionale per le cure delle cefalee, in questi anni fin che lavoravo i soldi e le mie ferie erano dedicate per le cure per andare a milano.15 giorni all’anno… …..

torniamo al mio comportamento incompreso :fine di luglio 2014 dopo incomprensioni costanti mi sono trovato per strada, attualmente passo la notte a tavagnacco udine in via trento parcheggio della piscina comunale, gli assistenti sociali del comune di tavagnacco mi hanno detto che il comune non ha soldi ne per case ne per borse lavoro e non hanno contatti per offrirmi un lavoro, l’assistente esegue le sue operatività , mi offrono proposte impossibili da accettare “ convivenze” mi troverei nelle medesime situazioni la mia residenza fittizia in via del municipio numero uno, l’ ISE è fatto.ora scusate il papiro e pure scusate la sgrammaticatura……

se mi considerate un mostro lasciate perdere amen, io non vivo bene e me ne rendo conto arrivare a svuotarsi per non soffrire più non è un bel vivere ,io chiedo solo un minimo di comprensione di essere capito i carabbinieri mi dicono che sono tranquillo che non disturbo e che sarebbe bello che tanti altri fossero come mè in pace senza creare fastidi eclatanti più e meno il senso era quello,le persone che leggono questa lettera si avvicinano li dove ho l’auto esattamente alle vostre spalle se siete qui alla casetta dell’acqua, di sera dopo le 21:20 mi vedete l’auto con le bandiere dell’ italia, le bandiere sono per dare un segno di protesta ,sono un mese per strada , la società oggi i sistemi oligarchi politiche, e modelli di stabilità ,ordinanze varie restrizioni, sistemi che impediscono un serio e attivo efficace modello sociale di intervento, complicano di fatto una risoluzione di problematiche di questo tipo..il servizio sociale oggi in italia dovrebbe essere riformato per dare un vero segno e concreto aiuto ,anche se i profughi costano 45 euro e non solo al giornoe gli viene dato una sorta di assistenza con tanto di schede telefoniche e altro..io non ho nemmeno quelle cose, non mi viene dato nulla, per soppravivere in auto e per strada, mi si dice vada in mensa a mangiare..amen quella cocina mi ammazza lo stomaco e l’intestino, non ci vado..le persone mi stanno portando da mangiare e mi fanno offerte in denaro, i collettvi anonymous mi donano denaro facendomi piccoli bonifici, e mi fanno ricariche telefoniche, e c’è chi mi offre una breve ospitalità permettendomi una doccia,c’è chi si presenta al mattino con la colazione e un sorriso.e che ringrazio, la solidarietà delle persone ,mà il comune???? ho passato le bombe d’acqua e tempeste e le persone mi chiamavano al telefono per sapere come riuscivo a stare, invitandomi a casa loro, e il comune??? non è mai passato nessuno e mai mi hanno portato qualcosa…….le loro procedure sono differenti dalla solidarietà dei cittadini,fanno cose diverse ci voglio ancora credere a quelle parole di oggi..mà non so per quanto ,intanto cerco informazioni per come costituire un presidio ,per una protesta costante e raccolta firme ….che diro per cosa servevono le firme,queste parole potranno essere sentite in futuro con una manifestazione pacifica davanti al comune. qui in basso ci sono le indicazioni numero di tel cell dove trovarmi la sera un codice iban per donazioni .

Venite a parlare con mè udine” tavagnacco via trento parcheggio della piscina dopo le 21:20 )

per donarmi denaro il mio nome “ obinu davide numero di cell: 3926083721… grazie : Iban: IT 04 C 03058 01604 100320035816 il codice fiscale -bnodvd72r31f704x cordiali saluti: obinu davide



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -