Forze di Polizia, Ncd convoca solo chi non critica “E’ il capolinea della democrazia”

ncd-quagliariello17 settembre – “Apprendiamo dagli organi di informazione che il coordinatore nazionale di Ncd Gaetano Quagliariello, intervenendo ieri alla festa dell’Udc a Chianciano ‘verso la Costituente popolare’, ha pubblicamente dichiarato che per il suo partito il problema degli stipendi delle forze di polizia è stato sbloccato e sarà risolto grazie al ministro Alfano.

Quagliarello ha anche annunciato per oggi un incontro con le Organizzazioni sindacali e le rappresentanze del Comparto Sicurezza. Un invito che non è stato rivolto a SAPPE, primo e più rappresentativo Sindacato della Polizia Penitenziaria, e agli altri Sindacati autonomi e “scomodi” che con noi fanno parte della Consulta Sicurezza, visto che fino ad oggi nessuno ci ha avvisato. Forse abbiamo dato fastidio al partito del ministro Alfano, presidente dell’Ncd?”

Lo dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziara SAPPE. “La Consulta Sicurezza – prosegue – è mobilitata da mesi sullo sblocco salaruale e sulle giuste e legittime aspettative delle donne e degli uomini in divisa, non da dieci giorni come altri, e non si fida di vane parole e promesse perchè troppe volte i poliziotti e vigili del fuoco sono stati traditi. Anche per questo sarebbe un fatto gravissimo escludere dall’incontro dell’Ncd di oggi chi rappresenta il primo e più rappresentativo Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria e coerentemente, nel pieno rispetto della Costituzione, rivendica il rinnovo contrattuale scaduto da anni per chi rappresenta lo Stato e per questo rischia la vita ogni giorno, scendendo da ultimo in piazza a manifestare a Roma il 27 agosto scorso.

C’è forse da credere che il nostro scetticismo verso le promesse di Alfano abbia indotto l’Ncd a dividere i sindacati tra “buoni e cattivi”? Il SAPPE rivendica, nel pieno rispetto della Costituzione, il diritto e il dovere di porre in essere ogni utile iniziativa per tutelare le donne e gli uomini delle Polizia Penitenziaria e rigetta ogni tentativo di ‘etichettamento politico’ delle nostre rivendicazioni. ”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -