Assalito con una piccozza da operai stranieri, imprenditore spara e li uccide

spara15 settembre – Sale a due il bilancio dei morti della sparatoria avvenuta stamani nel Fermano a Molino Girola. Si tratta di due operai edili stranieri, uccisi dal loro ex datore di lavoro, Gianluca Ciferri, che avevano affrontato armati di piccozza, forse per farsi consegnare del denaro. Ciferri si trova ora nella caserma dei Carabinieri.

Si chiamavano Mustafa Neomedim, 38 anni, e Avdyli Valdet, 26 anni, kosovaro, i due operai uccisi. Sembra che l’uomo abbia esploso solo due colpi, andati entrambi a segno. Uno degli operai è deceduto immediatamente, l’altro, gravemente ferito, è stato ricoverato in fin di vita, ma è morto in ospedale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -