Iraq: 8 sunniti accusati di tradimento assassinati in pubblico da Isis

isis-sunniti

 

14 set. – Otto uomini sunniti accusati di tramare contro l’Isis sono stati assassinati in pubblico dai miliziani jihadisti in un villaggio nel nord dell’Iraq. Lo hanno riferito testimoni. Uomini mascherati hanno assassinato un poliziotto accusato di spionaggio in favore dei curdi venerdi’ notte a al-Jumasah , 120 chilometri a nord di Tikrit.

Dopo la prima esecuzione, un gruppo di uomini armati ha cominciato a sparare contro l’abitazione della vittima. Nella mattina di sabato i miliziani, con l’aiuto di informatori mascherati, hanno individuato altri 10 uomini. Tre sono stati successivamente liberati, mentre gli altri 7 sono stati uccisi.
Di questi ultimi, sei erano parenti del poliziotto. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -